GIOIA – DSC00071Dopo i lupi, a Gioia arriva anche l’allarme cinghiali. Diversi esemplari di questa specie animale sono infatti stati ritrovati mercoledì mattina a pochi passi dal centro cittadino dagli uomini del comando forestale. I cinghiali, sarebbero almeno quattro quelli avvistati, erano intrappolati all’interno della recinzione che circonda il vascone ubicato nei pressi della Termosud, a due passi dal cimitero.

E’ stato solo grazie all’intervento dei forestali, che gli animali sono riusciti a ritornare in libertà. Operazioni certo non facili e che hanno richiesto diverse ore di lavoro. Solo in serata, gli agenti sono riusciti a liberare ed allontanare i mammiferi.

Difficile stabilire la provenienza di questi esemplari. Potrebbe trattarsi di cinghiali selvatici, ma anche di esemplari provenienti da allevamenti della zona, sicuramente abusivi. Non vi sono infatti nella nostra zona delle aziende autorizzate all’allevamento di queste specie selvatiche dalle autorità preposte, ovvero da Provincia e Regione.
Quel che è certo invece che gli animali non siano rimasti intrappolati per caso, ma che dietro l’episodio ci sia la mano di qualche “bontempone” che aveva di proposito rinchiuso gli animali nel recinto per farne, con molta probabilità, carne da macello. Le fessure della rete erano infatti state accuratamente occluso con delle fasce di legno che impedivano di fatto agli animali di scappare.

Tratto da: faxonline

Articoli simili:

VN:F [1.9.22_1171]
Voto: 0.0/10 (0 voti ottenuti)
VN:F [1.9.22_1171]
Voto: 0 (da 0 voti)