(ANSA) – PESCARA, 27 APR – ”Una corretta gestione della fauna mai svolta fino ad oggi fuori dalle aree protette permettera’ tra l’altro, un notevole risparmio di spesa da parte dell’Ente, in quanto nella Regione Abruzzo, si stima una spesa di circa tre milioni di euro annui per rimborso danni alle colture agricole e ad animali domestici da parte della fauna selvatica”. Lo ha spiegato l’assessore regionale alla Caccia, Mauro Febbo, a margine del ciclo di conferenze sui nuovi programmi di gestione dell’attivita’ venatoria promosse dall’assessorato. (ANSA).

Tratto da: ANSA

Articoli simili:

VN:F [1.9.22_1171]
Voto: 0.0/10 (0 voti ottenuti)
VN:F [1.9.22_1171]
Voto: 0 (da 0 voti)