Archivio di 9 maggio 2012

Lupi aggrediscono 50 capi di bestiame, interviene la Coldiretti

0

L’AQUILA — La scorsa settimana circa 50 capi di bestiame tra equini, ovini e bovini sono stati attaccati dai lupi negli allevamenti tra Castiglione e Ruella, sulle montagne della provincia de L’Aquila. Si è trattato di un danno non indifferente per gli allevatori, pertanto, in loro difesa, si è sollevata la voce della Coldiretti dell’Aquila, che ha chiesto aiuto agli enti preposti.

Nei giorni scorsi, in base a quanto riportato dall’Ansa, la (altro…)

VN:F [1.9.22_1171]
Voto: 0.0/10 (0 voti ottenuti)
VN:F [1.9.22_1171]
Voto: 0 (da 0 voti)

Nuovi «visitatori» sopra Gandino Sul Monte Farno arrivano i mufloni

0

L’ultima neve primaverile ha ormai lasciato i pascoli del Farno e a brucare i germogli d’erbetta arrivano i mufloni. Avvistamento singolare e interessante in questi giorni sui monti sopra Gandino, lungo i sentieri della «Traversata fra i Pizzi». L’obiettivo di Diego Percassi, cineoperatore gandinese, ha immortalato alcuni (altro…)

VN:F [1.9.22_1171]
Voto: 0.0/10 (0 voti ottenuti)
VN:F [1.9.22_1171]
Voto: 0 (da 0 voti)

Riunito al Parco delle foreste Casentinesi gruppo lavoro interregionale gestione del Cervo

0

Si è svolta martedì 8 maggio, nella sede del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi a Pratovecchio (AR), un’importante riunione consultiva dell’ACATER (Areale Cervo Appennino Tosco Emiliano Romagnolo), organismo interregionale per la gestione coordinata del cervo composto dal Parco Nazionale, dalle Regioni Emilia-Romagna e Toscana, dalle tre Province (Arezzo, Forlì-Cesena e Firenze), (altro…)

VN:F [1.9.22_1171]
Voto: 0.0/10 (0 voti ottenuti)
VN:F [1.9.22_1171]
Voto: 0 (da 0 voti)

Avvistati in Valbormida alcuni caprioli e un lupo

0

Mallare – L’avvistamento alcune notti fa nella zona di Mallare. Fattire positivo per la qualità dell’ambiente

Cinque caprioli e addirittura un lupo sono stato incrociati da alcuni automobilisti domenica sera nella zona di Mallare in Valbormida. Un incontro inusuale che però non ha preoccupato né allarmato più di tanto i viaggiatori, che hanno potuto proseguire tranquilli il viaggio senza essere minimamente infastiditi dagli animali.

La presenza del lupo in un’area relativamente vicina (altro…)

VN:F [1.9.22_1171]
Voto: 0.0/10 (0 voti ottenuti)
VN:F [1.9.22_1171]
Voto: 0 (da 0 voti)

Caprioli e cinghiali abbattimenti inferiori al previsto

0

TRIESTE. Lo scorso anno oltre 200 animali selvatici della provincia triestina sono finiti sotto le ruote di automobili o dei treni. Si tratta per la maggior parte di caprioli, ma anche cinghiali, tassi, volpi e addirittura qualche cervo. Nel conteggio non risultano centinaia di ricci e mici che ogni giorno trovano la morte lungo le tante strade provinciali. Questi numeri sono stati forniti dalla Federcaccia Provinciale che ha presentato a Jamiano, in provincia di Gorizia, la tradizionale mostra dei trofei degli ungulati prelevati dai cacciatori (altro…)

VN:F [1.9.22_1171]
Voto: 0.0/10 (0 voti ottenuti)
VN:F [1.9.22_1171]
Voto: 0 (da 0 voti)

«Cinghiali, un vero flagello Ora vogliamo sparare»

0

Gli agricoltori sul piede di guerra: «Distruggono tutto, guadagni azzerati» L’assessore provinciale Balagna: «Capisco, ma la richiesta è inaccettabile»

IVREA. Una battuta di caccia ai cinghiali e subito. Questo quanto chiedono gli agricoltori del territorio, arrabbiati per i danni che gli ungulati avrebbero procurato ai loro terreni.

«Non ne possiamo più – tuonano all’unisono – vogliamo avere l’autorizzazione a sparare noi ai cinghiali senza aspettare che lo facciano i cacciatori. Nella Provincia di Asti è così, perché qui no? Anche quella di Torino dovrebbe intervenire e fare (altro…)

VN:F [1.9.22_1171]
Voto: 0.0/10 (0 voti ottenuti)
VN:F [1.9.22_1171]
Voto: 0 (da 0 voti)
Torna all'inizio