cop capE’ in edicola Cacciare a Palla maggio 2013

Tutte le novità del rigato, viste all’IWA di Norimberga, sono presentate in un ampio reportage a cura di Danilo Liboi, che apre il numero di maggio di Cacciare a Palla, che prosegue con Stefano Mattioli che affronta le problematiche da considerare nella gestione del più grande dei nostri ungulati, il cervo, che segue dinamiche diverse da quelle applicate per la gestione del capriolo, un esempio della quale è analizzato da Angelo Angelucci che esamina quanto fatto nell’Atc Pg2. Sempre in tema di gestione faunistico-venatoria, e in merito alle questioni legate alla fauna, alla caccia e alla presenza di neve sul territorio, si esprime Fausto Bongiorni commentando la sentenza della Corte di Cassazione 106 del 2012. I fattori ambientali e antropici che influenzano la popolazione di muflone sono l’oggetto della disamina di Ivano Confortini, mentre Danilo Vendrame porta le sue personali esperienze circa l’attività di recupero degli ungulati feriti con i cani da traccia. Emozioni e avventura invece negli scritti di Luca Bogarelli, che ci conduce in Austria a caccia di forcelli al balz, e di Mauro Fabris, che ci accompagna sulle Bale mountain a caccia di mountain nyala. E ancora test di strumenti ottici, munizioni (DWM e RWS Evolution Green), interviste, caccia al cinghiale con l’arco, riflessioni e approfondimenti sul mondo della caccia a palla. A tutti buona lettura.

Articoli simili:

VN:F [1.9.22_1171]
Voto: 0.0/10 (0 voti ottenuti)
VN:F [1.9.22_1171]
Voto: 0 (da 0 voti)